Crea sito

Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
2
Femuita Forum / Re:Fitness e body builder in due ruote!
« Ultimo post da Asdrubale il Ieri alle 18:08:46 »
"menomale" aggiungerei

 :D ;) :)
3
C-c-c-che b-b-b-b-bicipite!!!! Ti prego non farmi male con i tuoi muscoli!!! Abbi pietà!!!!

https://www.girlswithmuscle.com/800006/
4
Femuita Forum / Re:Fitness e body builder in due ruote!
« Ultimo post da granarone il Ieri alle 08:10:53 »
non ha ben capito come si usa la bici  ;D
5
Femuita Forum / Re:chi di modella ferisce di modella perisce (allerta nudo)
« Ultimo post da Biceplover il 24 Febbraio 2017, 16:32:20 »
Hannah Stocking  :P
ha un buonissimo potenziale... ma non ha mai flexato
bisognerebbe provare su instagram  ;D
7
Italiane / Re:Diario: La moglie di un Marines
« Ultimo post da Lobo il 24 Febbraio 2017, 11:55:37 »
Diario,: Giorno 30

Caro Diario,
Ormai è un mese che mi alleno 5 volte a settimana nella palestra del palazzo con Miriam. Ci alleniamo la sera, a fine della giornata di lavoro e siamo quasi sempre sole… Speriamo resti così a lungo, ma ultimamente alcune signore quando ci incontrano in ascensore ci chiedono della palestra e molti (troppi) ragazzi in ascensore ci chiedono dei nostri allenamenti…
Il primo giorno di allenamento credevo di esser più forte di Miriam e poter usare i suoi carichi, invece una volta entrate in palestra faticavo a seguire i programmi di Miriam, lei è un treno… Forza, tecnica e costanza.
Io soffrivo le tante ripetizioni che faceva, 5x15, e per imparare bene il movimento usavo pesi inferiori a Miriam, lei 50 kg di panca piana per lato, io massimo 60 in totale; lei 120 di squat, io non arrivavo a 70. Neanche di braccia riuscivo a seguire i suoi passi, lei usava i manubri da 22 kg io da 14 (non male come inizio no?); lei il bilanciere da 40 io da 27.5. Eppure la battevo quasi sempre a braccio di ferro (ci sfidavamo quasi tutti i giorni)… A forza bruta vincevo io, ma in palestra i suoi anni di allenamenti si facevano valere!

Però non ho mai mollato, anzi… Lei si allenava solo la sera con me, io invece tutte le mattine dalle 6.30 alle 8 nuotavo, spingendo sempre al massimo. Forse anche per quello la sera avevo molta meno forza di lei…

Comunque dopo un mese di questi doppi allenamenti sono al suo livello… che ovviamente è aumentato rispetto a quando ha iniziato ad allenarsi come me. Per farla breve, caro Diario, ti dico solo i nostri risultati migliori… che sono quelli che mi eccitano di più:
Bicep curl 26 kg per manubrio (sfido a fare di meglio)
Squat 170 kg (il peso di due uomini di buona fisicità)

Fisicamente ho già raggiunto un buon livello, ne ho ancora di strada da fare sia chiaro, ma sto prendendo una bella massa muscolare mantenendo la definizione che avevo prima e sopratutto i miei muscoli sono sempre più duri! Sono ancora molto longilinea e se uno non mi conoscesse penserebbe che sono solo una ragazza appassionata di fitness che usa pesi leggerini o fa addirittura solo corsi di medio basso livello, avrebbe lo stesso stupore di Klay e Miriam dopo la sfida a braccio di ferro…
Miriam non sembra cresciuta molto ma ora mi sembra più tosta ed è comunque sempre molto più “grossa” di me.

Comunque, tra lavoro, piscina e palestra non ho trovato molto tempo da dedicare a te, caro Diario. Oggi, però, ho la necessità di scrivere e raccontarti un po’ di cose.

Sì, perché questi giorni mi piaccio proprio tanto.
La mattina in piscina sono sempre sola: chi si sveglia alle 6 per allenarsi? Quando finisco di nuotare mi spoglio davanti allo specchio gigante e resto imbambolata a guardarmi, mi viene sempre la voglia di nuotare nuda ma c’è sempre quel senso di pudore che mi frena, e se entrasse qualcuno? Ma nello spogliatoio non ho questo problema, così tutte le mattina sono lì, nuda, davanti allo specchio. I muscoli sono tutti belli gonfi e tesi dallo sforzo, fletto le braccia e le gambe, le vene escono prepotentemente. Le spalle e il dorso sembrano più larghi di quanto effettivamente sono, saranno almeno il doppio della vita e questa cosa mi fa impazzire (in senso buono)! Gli addominali super definiti, li fletto in più modi per esaltare tutti e 6 i cubetti che ora mi si vedono benissimo. Tutti i giorni finisco con i bicipiti, sempre più belli, tondi, grandi e duri… Sono una montagnetta che spicca isolata sulla pianura tra l’avambraccio e la collina della spalla!

Dopo una bella doccia tendente al freddo per tonificare bene i muscoli e darmi la carica per la giornata, mi vesto e vado in ufficio. Ultimamente ho abbandonato il mio outfit standard: prima portavo un completo pantalone, blusa e giacca classici, “stile mascolino”, molto serio e semplice sebbene sempre alla moda. Ora invece, voglio farmi vedere, mi piace sentire lo sguardo dei colleghi e delle colleghe sul mio corpo. I primi mi guardano affascinati, le seconde sia affascinate sia con un pizzico di invidia. Niente più pantaloni ma solo gonne… e che gonne… corte ma pur sempre adatte a un grande studio legale. La blusa è rimasta ma ora è più accattivante e forse anche più elegante, quasi da sera: scollatura più ampia non tanto sul seno ma sulla schiena e quasi sempre senza maniche o appena sotto la spalla (che nel mio caso sta giusta gusta sulla spalle ahaha). La giacca c’è sempre ma ora la tolgo molto più spesso, alla fine in ufficio ci sono sempre 24 gradi sia d’estate sia d’inverno. Infine le scarpe: il tacco prima era massimo 3, già sono alta, ma ora per esaltare le gambe e sopratutto i polpacci, anzi i “polpaccioni”, il tacco è sempre e ripeto sempre almeno 6 cm! Così sono più alta di tutti i colleghi e questa cosa mi piace un sacco: mostra la mia superiorità fisica, non credo che nessun collega mi possa tener minimamente testa in palestra, e sinceramente anche su un piano intellettuale non mi sento inferiore ai miei colleghi se rapportiamo all’età e esperienza.

Oltre al modo di vestire, a lavoro ho cambiato anche atteggiamento. Cerco sempre di mostrare i miei muscoli con piccole prove di forza o almeno, faccio in modo che mi facciano domande sui muscoli… Incredibilmente, le donne sono molto più prese dei colleghi maschi, i miei muscoletti (che tanto etti non sono più) gli piacciono proprio, sia da vedere sia da toccare… sarà il classico vorrei ma non posso? Gli uomini invece seppur incuriositi restano più sul vago, per me non vogliono scoprire quanto sono forte!

Oggi pero, non mi sono regolata! Avevo appena chattato con Miriam che mi ha raccontato di come ha dovuto aiutare lei a caricare scatoloni troppo pesanti per uno stagista 23enne (Miriam lavora con disegnatrice di interni in un negozio sulla 5th avenue che fa anche vendita di arredi da loro disegnati) e la cosa mi aveva un po’ invogliato a mostrare che anche io non ero da meno. Così ho creato subito la mia occasione. Ero in riunione importante, dovevamo definire la strategia per l’acquisizione di una società di consulenze e io e il mio capo avevamo idee opposte ma entrambe valide. Lui è un tipo tosto che difficilmente cambia idea così io ero pronta con una terza via che prendeva il meglio di entrambe le soluzioni.
Ci scontriamo con le nostre idee opposte, ovviamente lui è il capo e la discussione sta andando a suo favore, inoltre tutti gli altri presenti lo appoggiano o si astengono. Quando sembra approvata la sua strategia, mi tolto la giacchetta restando con la canottiera rosa antico con i bordi in pizzo e scherzando gli lancio una sfida a braccio di ferro molto semplice: se vince lui si fa a modo suo, se vinco io si fa a modo mio.

Garrett, come dicevo, è un tipo tosto, non solo caratterialmente ma anche fisicamente. Nonostante i suoi 58 anni, ha una buona presenza fisica nonostante sia appesantito da qualche kg di troppo ma ha la struttura grossa e massiccia degli uomini del Massachusetts 1.92m per circa 100 kg.

In canottierina le miei braccia si vedono, ma sembro solo una ragazza che si allena per aver una bella presenza in costume, forse solo qualcosina in più… Una fissa passeggiare per il fitness. Garrett accetta, magari pensando solo che volessi allentare la tensione dell’accesa discussione.

Che dire, lo avrei asfaltato in mezzo secondo senza neanche dover spingere troppo. All’inizio lui non spingeva per niente, però anche io ho aspettato a spingere volevo che lui si impegnasse un po’. E così fece, la sua spinta aumentava ma il mio braccio non faceva una piega. Dopo una quarantina di secondi ho capito che era al suo massimo, io resistevo stando al 50-60% della mia forza ma volevo che tutti pensassero che stessi spingendo al massimo: faccia in tensione e bicipite teso al massimo. Gli apprezzamenti dei colleghi arrivarono a fiotti, tutti volevano toccare il mio braccetto e ne restavano stupefatti dalla durezza.
Caro Diario, potevo batterlo in ogni momento, lo sentivo in ogni cm del mio corpo ma decisi di toglier la presa e accettare un pareggio. La sua faccia era un misto di vergogna e frustrazione ma sono sicurissima che era anche molto eccitato.

Stabilito il pareggio, a conferma di quanto pensavo, anche lui volle un bel flex e si avventò a stringere il mio bicipite e mi riempì di complimenti per il braccio ma sopratutto per la sfida, per aver tenuto testa a un omone di quasi 100 kg. Dal canto mio, presi i complimenti più che volentieri anche se sapevo in cuor mio che lo avrei battuto ma sfruttai il momento per esporre la mia “terza via”: avevamo pareggiato no? una via di mezzo era la cosa più giusta!
La accettò molto più che volentieri, chissà se gli piaceva davvero più della sua o in quel momento avrebbe accettato anche la mia idea iniziale? chissà…

Per tutto il resto della giornata non mi riuscii a togliere quella sensazione dal corpo e dalla mente: la consapevolezza di poter battere con relativa facilità un uomo più grande e grosso di me! I colleghi ma sopratutto le colleghe mi riempirono di domande molto più del solito, mi veniva a cercare in pausa per toccare i miei muscoli e chiedere come mi allenavo, alla mia risposta “con i pesi veri” rimanevano sconvolte, convinte dal loro preconcetto che i pesi facessero diventare le donne grosse come uomini e per niente femminili… invece io dimostravo tutto il contrario…
Di una cosa sola rimasi quasi delusa. Non so se per timidezza o perché nessun altro lo faceva, ma nonostante avessi i quadricipiti e sopratutto i polpacci in bella mostra tutti mi chiedevano solo dei bicipiti! Posso capire che non chiedessero dei quadricipiti che alla fine sono molto legati al sedere ma i polpacci??? Con i tacchi di oggi erano veramente un esplosione di potenza… Grossi ma non troppo, più lunghi e affusolati che tozzi e massicci ma il tacco mi obbligava a tenerli in tensione e per me erano uno spettacolo, ma vabé… avrò modo per farli apprezzare! troverò il modo.

Ok, Caro Diario, rileggendo queste righe posso aver dato l’idea di una puttanella esibizionista che vuole attenzioni. Ma ti assicuro che non è così, un conto è descrivere le cose un conto è viverle. Ti assicuro che è stato tutto molto naturale e “innocente” anche se un po’ di carico erotica nell’aria c’era. Erano loro a venire da me, io facevo anche la parte della timida, mostravo i miei muscoli quasi con imbarazzo… anche se era imbarazzo apparente in realtà sono sicurissima di me e voglio essere d’esempio. Ho visto alcune colleghe con potenziale, sia giovani sia sui 55 anni…

Ovviamente, ho già raccontato tutto a Miriam… Appena siamo tornate a casa ci siamo viste in palestra e mentre le raccontavo mi allenavo con grande intensità. Miriam è quasi abituata a queste dimostrazioni di forza, anche perché il suo fisico parla da sé, come detto è più grossa di molti uomini anche “palestrati” ma per me è una novità che non vedo l’ora di ripetere.

Credo di esser più forte di molti ragazzi che vedo in giro e chissà se ho raggiunto Klay, non vedo l’ora che torni per poterlo sfidare.
Intanto, un attimo fa mi sono fatta scattare da Miriam alcune foto in pose da Bikini model (senza bikini), che lei stessa mi ha insegnato, da mandare a Klay…
8
Femuita Forum / Re:Fitness e body builder in due ruote!
« Ultimo post da granarone il 24 Febbraio 2017, 11:38:30 »
modelle in bici
9
Femuita Forum / Re:Miss tendi di brutto
« Ultimo post da granarone il 24 Febbraio 2017, 02:04:23 »
Dal 2016 a miss teen Usa non c'è più la sfilata in bikini, sostituita da quella in tenuta da fitness, diverse partecipanti hanno mostrato una discreta preparazione fisica, non tutte al altezza della splendida  eletta miss usa.
miss Florida e miss Tennessee hanno mostrato almeno della buona volontà
10
Femuita Forum / Samanta Togni
« Ultimo post da BCPT il 24 Febbraio 2017, 00:51:42 »
Non sarà una bodybuilder, ma io la trovo bellissima! Ora ricomincia "Ballando con le stelle" che potrebbe regalare qualche soddisfazione...

https://www.instagram.com/p/BQtTSFWD86y/?taken-by=samantatogni&hl=it
https://www.instagram.com/p/BQcxV1-APJK/?taken-by=samantatogni&hl=it
Pagine: [1] 2 3 ... 10