Crea sito

Autore Topic: Un ragazzo sfortunato  (Letto 9153 volte)

Offline granarone

  • gran lup. mann.
  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.717
    • Mostra profilo
Re:Un ragazzo sfortunato
« Risposta #45 il: 28 Maggio 2016, 15:47:09 »
hai fatto una citazione clamorosa, meglio non potevi grana!!! peccato che non so quanti la capiranno, io sì e mi hai reso felice
ora però continua la storia!!!
Spero proprio che in parecchi hanno afferrato la citazione altrimenti si sono persi uno dei film più brillanti che io conosca,  ;)
sto proseguendo con la stesura ma ci vuole tempo ancora non ho concluso la seconda prova e postarla a metà non mi sembra giusto, cercherò entro il week end prossimo di postare un altro episodio

Offline granarone

  • gran lup. mann.
  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.717
    • Mostra profilo
Un ragazzo sfortunato 10° parte
« Risposta #46 il: 06 Giugno 2016, 19:55:40 »
"a belly punch" Joseph lo dice con estrema soddisfazione come se avesse enunciato una nuova scoperta fondamentale per lo sviluppo dell'umanità.
"ragazzi fatemi capire bene, voi volete da me l'autorizzazione a prendere a pugni lo stomaco di mia sorella?",
"detta così sembra una cosa sgradevole e violenta, desideriamo solamente saggiare le potenzialità di tua sorella dato che ci ha colpito molto la sua estrema fisicità abbinata ad un fascino irresistibile, vogliamo proprio capire i limiti del suo fisico ",
"se vi sentiti gratificati a fare queste cose che vi devo dire provate a chiederglielo se a lei sta bene a me non importa cosa decide di fare"
Poi Joseph si rivolge a me , "questa volta venticello sei dei nostri?"
scuoto energicamente la testa, "no ragazzi fate senza di me, non sono masochista"
Rimangono un attimo perplessi, non comprendono al momento il significato della mia risposta, gli ci vogliono un paio di secondi per comprenderla, mi guardano stupiti "pensi che vincerà lei, ma stai scherzando? come fai ad aver paura di lei, ti vanti tanto di essere il due volte vice campione italiano di pugilato ed hai paura di quella bella ragazzetta?"
"primo ho solo risposto una volta ad una tua domanda diretta su i miei risultati nella boxe, secondo lei è la due volte campionessa europea ..."
m'interrompe Bosco, "femminile però",
"femminile? mettila come ti pare ma io mi tiro fuori, non avete ancora compreso chi avete davanti, state scherzando con il fuoco e rischiate di ustionarvi gravemente"
"lasciamolo stare venticello oggi ha voglia di spararle grosse, secondo me basterà solo uno di noi per batterla".
Li vedo in processione che si avvicinano alla mia dea che si è appena messa a prendere il sole con il suo bikini bianco che si adagia sulle sue curve prosperose e sode.
"Astrid ti possiamo disturbare?",
"non disturbate mai mammolette, cosa avete in mente sparate pure", sicuramente qualcuno non apprezza il suo nuovo atteggiamento arrogante, ma certamente non lo mostra apertamente, inoltre per i più è meglio del indifferenza mostrata fino a ieri.
Sol si alza per parlare meglio con il gruppo di sfidanti, il portavoce è Bosco
"Senti senza impegno ma se ti andava volevamo sfidarti ad un altra prova per saggiare le tue notevoli capacità"
Anche da lontano vedo il simbolo del euro che lampeggia negli occhi di Sol, non conoscevo proprio questa sua vena di cupidigia.
"che sfida avevate in mente?",
"Belly punch", tutti trattengono il fiato in attesa della risposta di Sol,
"scusa ma di che si tratta?",
"è molto semplice si tratta di colpire con i pugni l'addome del altro alternandosi nel colpire e nel subire fino a che uno dei due non riesce più a rispondere",
Sol strizza gli occhi ed ha un leggero scatto al indietro, come per squadrare meglio Bosco, poi inaspettatamente inizia a ridere rumorosamente piegando indietro la testa portandosi la mano destra sulla fronte , quando ritorna calma, chiede "ma state parlando seriamente? volete davvero sfidare i miei addominali e i miei pugni?"
"si", risposero più voci risentite
"se vi piace soffrire chi sono io per negarvelo"
Qualcuno sorride, ma i più tremano dopo le parole di Sol, Bosco rimane indifferente, "allora pensavamo che uno di noi ..."
"ZZZZZ, Bosco, ancora non hai capito come funziona? voi mi avete sfidato quindi decido io le regole e le modalità, sempre se siete d'accordo, altrimenti torno a prendere il sole"
"va bene, come intendi procedere?" chiede un remissivo Bosco, Sol prima di rispondere riflette un attimo nel farlo si mette a giocare con una ciocca di capelli, quando ha deciso sorride ed espone quello che la sua fantasia ha partorito.
 
"vediamo, giocare con una mammoletta alla volta non mi soddisfa facciamo come ieri, scegliete gli otto più forti tra di voi che si mettano in fila sul bordo piscina partendo dal più debole fino ad arrivare al meno schiappa di voi"
Non so se era cresciuta più la sua arroganza, la sua cupidigia o il suo seno, il bello è che gli otto come dei cagnolini si misero in posizione,erano gli stessi del  giorno prima, Sol quando li vide piazzati rimase perplessa,
"scusatemi prima d'iniziare devo bere un attimo", venne al tavolino dove eravamo io e Rudy, sorseggiò da una bottiglia di coca fresca, poi si rivolse a me
"venticello non partecipi?",
"questo gioco non fa per me, lo lascio ai bambini viziati", mi fa la linguaccia e poi riprende a parlare
"peccato avresti finalmente colpito il mio corpo, ci hai provato per tutto un anno senza mai riuscirci, così hai perso la tua unica occasione di farlo",
solo lei poteva venirmi a rompere le scatole anche quando non c'entro niente, mi alzo perché voglio metterla in riga questa arrogante incantevole dea,
"non ti preoccupare quando colpirò il tuo corpo sarà perché ho superato la tua guardia grazie alla mia cresciuta abilità",
"che bello venticello, mi piace proprio quando un ragazzo grande e grosso come te mantiene ancora lo spirito di un fanciullo, fai bene a credere ancora alle favole", per un paio di secondi mi sono pentito di non essermi offerto di colpirla.
Con il suo passo sinuoso raggiunge gli otto che attendono in religioso silenzio, "bene mammolette ho il vago sospetto che riteniate di essere voi i favoriti in questa sfida, mi sbaglio?",
"certo Astrid, non puoi competere con noi, di sicuro non con i più forti", parla Joseph.
"Quindi mi sfidate sicuri di vincere, bene mettiamo alla prova questa vostra sicurezza, giocherò contro tutti voi contemporaneamente, scambierò un pugno con uno di voi poi passo al prossimo fino a scontrarmi con tutti voi otto a quel punto ripartirò dal primo e ripeteremo i giri ad oltranza, se quando ritorno di fronte ad uno di voi lui non sarà in grado di colpirmi viene eliminato, se io dopo aver ricevuto un pugno non riesco a restituirlo entro cinque secondi ho perso, chiaro fino a qui?",
"ma Astrid così ti farai male, riceverai ben otto pugni nello stomaco per ogni pugno che noi riceveremo" come spesso accade parlano al unisono i gemelli, sono realmente preoccupati
"non vi preoccupate intanto io verrò atterrata dopo lo stesso numero di pugni in tutti i casi, se è destino che verrò messa ko dopo quaranta pugni che importa se li riceverò tutti solo da uno o cinque pugni  da otto mammolette diverse?",
"su questo non ci piove Astrid, ma noi ti vogliamo mettere alla prova non massacrarti", strano Joseph si esprime in questo modo compassionevole.
"ma è proprio questo che voglio anche io, mettermi alla prova ...", diciamo che vuoi spillargli più soldi possibili, il \commento me lo tengo  per me,
"dato che siete i favoriti le quote saranno a me favorevoli, se elimino il primo prenderò 15euro per i successivi la posta si raddoppierà ad ogni eliminato, come sempre dovrete versare in anticipo i soldi per l'ipotesi per voi peggiore, cioè che vi elimino tutti e otto",
"quanto sarebbe?" chiede subito Rocco
Rudy al istante "3825 Euro, circa 480 Euro l'uno"
Bosco fa per parlare ma Sol alzando la mano destra con l'indice teso verso l'alto lo zittisce ed inizia a parlare lei,
"Tutti quelli rimasti in gioco dopo la mia eliminazione saranno vincitori e potranno scegliere tra ricevere 200 euro o passarmi la crema abbronzante su tutto il corpo con esclusione della zona slip per una settimana almeno tre volte al giorno",
Nuovamente la posta non fu divisa equamente ma riuscirono a trovare la cifra totale.
Quando è tutto pronto Sol chiede a Rudy di avvicinarsi, gli consegna tutti i soldi e gli chiede se può contare i cinque secondi di tempo che possono intercorrere al massimo tra il pugno da lei incassato e quello che lei infligge agli sfidanti, il mio amico asseconda la sorella.
La sua figura oltre che Bella appare  maestosa , nonostante sia più bassa di tutti ed otto,  quando si piazza di fronte al primo cioè Peter l'unico degli otto a non aver un addome scolpito, m'immagino già che finirà nella piscina alle sue spalle come verrà colpito dalla mazzata di Sol.
Rudy da il via, Peter colpisce al istante, un pugno veramente imbarazzante, sono certo che può fare molto meglio, sicuramente ha delle remore a colpire per far male una bella ragazza, peggio per lui adesso capirà chi ha di fronte, stump, un rumore sordo ovattato segue l'impatto assurdamente debole tra il pugno di Sol e lo stomaco di Peter che sorride tronfio di non aver provato alcun dolore,
Sono basito Sol ha colpito peggio di un novizio della boxe al suo primo giorno di allenamento, non ha molleggiato le ginocchia non ha ruotato il busto, in poche parole ha disteso velocemente solo il braccio ruotando leggermente il polso poco prima del impatto, non riesco proprio a capire cosa ha in mente quella dea dalla mente contorta,
gli altri sette scontri non si discostano molto dal primo, Sol mentre cammina per ritornare davanti a Peter dopo aver colpito Rocco, l'ultimo della fila, inizia a parlare con Rudy che la segue ravvicinato nella sua funzione di arbitro cronometrista, parla ad alta voce per farsi sentire da tutti "Rudy avvisa mamma che stasera facciamo tardi queste mammolette picchiano come una casalinga di novant'anni", raggiunge Peter ,quando è piazzata alza il braccio sinistro e tiene medio indice e pollice dritti in orizzontale li allarga e li stringe ritmicamente "da adesso entra in funzione il potenziometro che misurerà la potenza dei vostri colpi", inizia a fare bip bip bip, Rudy da il via, Peter colpisce in maniera analoga alla precedente,
"schiappa, mammoletta schiappa" inizia a ripetere con voce metallica, smette solo quando è di fronte al secondo cioè Hubert, oggi ha invertito con il gemello la posizione tenuta il giorno prima, come viene colpita inizia a dire, "fanciulla anoressica, fanciulla anoressica", lo colpisce e passa davanti al gemello facendo bip bip, subisce il pugno leggermente più forte del precedente, "boy scout, boy scout anemico, boy scout anemico", lo colpisce e passa davanti a luca, il ragazzo mostra d'impegnarsi di più ma ottiene solo il risultato di "bamboccione, bamboccione"
la presa per i fondelli ottiene il risultato sperato, con un incremento di potenza i colpi inferti sul addome cesellato di Sol aumentano fino a giungere al pugno fortissimo dato da Rocco che sposta di mezzo metro al indietro il corpo di Sol che lo premia con un "macho, macho",
Nel terzo turno il potenziometro non serve più gli otto hanno compreso e colpiscono con ardore sfruttando il massimo della loro potenza, i cinque più forti riescono a spostare il corpo di Sol al indietro, ormai si sentono dei veri tonfi quando i loro pugni si scontrano contro il granitico addome della dea, ma lei continua a colpire sempre nello stesso modo, gli otto pregustano la vittoria in en plein.
Concluso il decimo giro riparte a colpire Peter ma questa volta pur rimanendo inalterata la potenza il ragazzo ha un moto di fastidio che cerca di celare con un sorriso, i due gemelli non sorridono più quando vengono colpiti.
inizio del tredicesimo giro, Peter piega le ginocchia dopo il colpo, i gemelli sbuffano e Luca e Martin perdono il sorriso stampato in faccia.
al inizio del quattordicesimo giro con uno sforzo Peter si fa trovare pronto e colpisce ma quando subisce il buffetto di Sol ri crolla in ginocchio, gli altri vedendo la situazione del compagno smettono di sorridere e chi può incrementa la potenza dei colpi, Bosco Joseph e Rocco fanno volare indietro di circa un metro il corpo di Sol.
la quindicesima volta che Sol si trova davanti a Peter per lui è l'ultima volta non riesce ad alzarsi, "ti dichiari battuto mammoletta?", neanche adesso che lo vede sofferente ha un moto di compassione, Peter annuisce, Sol alza il piede destro glielo appoggia sulla spalla e lo spinge in acqua, il tonfo del loro compagno demoralizza i primi della fila e carica gli ultimi,
"arbitro mi consegna i miei quindici euro", Rudy prende le banconote e le porge a Sol che le infila tra i laccetti del bikini e il suo scultoreo corpo,.
al inizio del 18 giro Hubert piegato a terra con accanto il gemello nelle stesse condizioni dichiara "siamo entrambi battutti", Sol gli mette la mano in fronte e lo spinge in acqua chiede i 30 euro a Rudy l'infila nel bikini e poi passa davanti a Karl sta per spingerlo in acqua quando il gemello a fatica si alza, "no Astrid io sono pronto", si sentono i peggiori insulti provenire dalla piscina, "bastardo mi hai convinto tu ad arrendermi, la pagherai", Hubert non aveva preso bene il sotterfugio del fratello per scavalcarlo nel piazzamento, Sol sorride .
il giro dopo è l'ultimo di Karl che si lascia spingere in acqua mentre Sol recupera altri 60 euro.
Quando conclude il 23° giro Sol si distende un attimo e guarda soddisfatta i superstiti, Luca e Martin sono in ginocchio pronti per il bagno gli altri tre i bestioni sono ancora grintosi ma coperti di sudore il caldo e la fatica la stanno percependo lei invece è ancora fresca come una rosa dopo aver subito e dato 164 pugni.
Come previsto durante il 24° giro spinse in acqua Luca e Martin, e recuperò 120 e 240 euro.
Ancora durante il 40° giro la potenza espressa dai tre superstiti era di alto livello il corpo di Sol continuava a volare al indietro spinta dai loro colpi, ma ritornava a fronteggiarli con il sorriso sulle labbra nonostante i 215 pugni ricevuti
Bosco crollò al 50° giro improvvisamente, era in piedi di fronte a Sol sembrava pronto a colpirla invece le sue ginocchia si piegarono, Sol per non procurargli traumi alle ginocchia lo prese per il bacino lo sollevò spingendolo al indietro e così lo gettò in acqua, prese 480 euro, le banconote iniziavano a cadergli posandosi sul pavimento di bordo piscina.
Esausti grondanti di sudore proseguirono ad oltranza, Joseph si arrese al 59 giro,
Rocco che non voleva perdere i soldi non si arrese per altri 18° pugni anche se gli ultimi dieci che lui diede erano poco più che carezze, in effetti lui provò a sferrarne un altro ma in un bagno di sudore scivolò a terra lisciando il ventre di Sol, Rudy lo dichiarò eliminato con gli altri sette che annuirono approvando, in tanto era inutile continuare Sol era la fresca come ad inizio sfida che colpiva con schiaffetti tirati dal basso in alto i soldi che sporgevano dal bikini, contraendo alternativamente i suoi muscoli favolosi, noi spettatori eravamo eccitati al inverosimile, quasi nessuno vide Sol spingere con il piede il corpo enorme di Rocco facendolo rotolare in acqua eravamo già impegnati nella nostra personale sfida cinque contro uno.
Quando più o meno tutti eravamo ritornati in piscina ed anche Rocco stremato stava disteso su una sdraio Sol che aveva appena finito di posare i soldi nella sua borsetta disse  a Rudy ad alta voce "Fratellone abbiamo ancora un ora prima di rientrare per cena?", Rudy annui così lei aggiunse "bene allora posso farmi un po' di vasche per far fare un po' di movimento a queste braccine che sono rimaste completamento a riposo oggi", si tuffa ed inizia a nuotare a farfalla fendendo la superficie dell'acqua.
Mi giro verso i derelitti che avevano sfidato la mia dea, sono stanchi doloranti ma soprattutto adoranti, ad eccezione dei soli Joseph e Rocco ormai tutti gli altri non la vedono solo come una bellissima ragazza ma come un essere superiore che merita di essere idolatrato

Offline marcoscafu

  • Full Member
  • ***
  • Post: 600
    • Mostra profilo
Re:Un ragazzo sfortunato
« Risposta #47 il: 09 Giugno 2016, 16:39:07 »
bello tornare da rimini wellness e trovare il continuo!!!
vai alla grande...

Offline granarone

  • gran lup. mann.
  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.717
    • Mostra profilo
Re:Un ragazzo sfortunato
« Risposta #48 il: 10 Giugno 2016, 01:02:11 »
bello tornare da rimini wellness e trovare il continuo!!!
vai alla grande...
dopo tredici giorni consecutivi di lavoro in trasferta con orari di di dodici ore giornaliere minime, a causa di  una consegna impellente, ho rosicato di brutto a pensare che ho perso il rimini wellness, e non solo,  :(
però è stato bello trovare un apprezzamento che ho veramente gradito   ;)

Offline marcoscafu

  • Full Member
  • ***
  • Post: 600
    • Mostra profilo
Re:Un ragazzo sfortunato
« Risposta #49 il: 11 Giugno 2016, 11:58:13 »
e allora forza poche chiacchiere e continua ;)

Offline granarone

  • gran lup. mann.
  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.717
    • Mostra profilo
Un ragazzo sfortunato 11° parte
« Risposta #50 il: 12 Giugno 2016, 23:29:26 »
Il giorno dopo ci riunimmo a casa di Joseph, stranamente nessuno si propose di venirci a prendere e ci andammo con la mia vettura, Sol mi chiese di fermarmi davanti ad una farmacia e senza spiegarci niente ne uscì con una bustina.
Come al solito Sol fu l'ultima ad entrare nella villa, tutti gli altri erano già distesi sulle sdraio, era impossibile non notare un particolare anomalo, tutti erano in costume da bagno e dorso nudo ad eccezione degli otto che avevano sfidato Sol, loro indossavano una tshirt, mi voltai verso Rudy che comprese cosa volevo e scosse la testa per mostrare che anche lui era interdetto, certo questo non si poteva dire di Sol che si diresse a passo veloce verso gli otto,
"Ciao mie adorabili mammolette, non fate i timidi alzatevi e venite qui dalla vostra Astrid", con sentimenti vari gli otto si alzarono e si misero davanti a Sol.
"Dai tesorini mostrate agli altri il ricordino che vi ho lasciato", scuotono la testa ma alla fine al unisono si tolgono la tshirt mostrando una discreta difficoltà nel farlo.
Non riuscivo a credere ai miei occhi, tutti ed otto avevano un livido a forma del pugno di Sol nel addominale superiore sinistro, la mia dea li aveva colpiti con una precisione scientifica esattamente nello stesso punto ad ogni pugno.
"bello il tatuaggio, è un tribale?", cazzo Rudy potrebbe fare meno il sarcastico, mi sa che qualcosa entrambi i fratelli hanno preso da quello stronzo del padre, nessuno degli otto mostra di gradire la battuta ma Peter sta guardando Rudy in preda ad una rabbia maldestramente repressa.
"Non vi preoccupate mammolette, Mammina vi ha procurato dolore e mammina ve lo farà passare. ho comprato qualcosa per voi, pago io, sapete ho avuto generose donazioni in questi giorni", prende per la mano Peter e lo dirige al più vicino Lettino lo fa sdraiare e recuperata la pomata acquistata in farmacia, con delicatezza gli spalma la crema, quando ha deciso che va bene gli fa un cenno e fa sedere il primo dei gemelli, uno dopo l'altro li medica e poi si va a stendere a bordo piscina.
Gli otto sono quasi immobili io e Rudy stiamo parlottando di problemi di studio, forse vedendo questa situazione gli altri del gruppo si fanno forza e accerchiano Sol, io me li guardo titubanti e adoranti che si avvicinano al loro inarrivabile oggetto del desiderio.
"ciao Astrid", non capisco chi è il primo a salutare Sol dalla mia posizione, vedo solo la dea che piega leggermente la testa e gli sorride "ciao posso fare qualcosa per voi?" .... attimi di silenzio poi vedo che Rick un nostro ex compagno trova il coraggio di parlare "volevamo farti i complimenti, sei veramente forte abbiamo apprezzato molto quello che hai fatto negli ultimi due giorni ",
Vedo la dea sorridere mentre risponde, "quindi vi piacciono le sfide, siete qui per sfidarmi?",
"chi noi? no non vogliamo sfidarti",
Sol storce la bocca e ritorna a distendersi, "aha! se è così lasciatemi prendere il sole", diretta con estrema freddezza tronca il colloquio, i dieci si guardano increduli, i loro neuroni iniziano a lavorare al impazzata vogliono proseguire l'interazione con Sol, Rick confabula con alcuni degli altri e poi si rivolge di nuovo alla dea.
"Astrid come forza e potenza non abbiamo possibilità con una sfida contro di te ma se a te ti va noi siamo tutti discreti nuotatori ...", Sol si alza e lo zittisce ponendogli l'indice sulla bocca,
"buona idea cosetto, ho proprio voglia di fare un po' di vasche,..." guarda l'orologio "vediamo abbiamo un paio d'ore, se ve la sentite faremo a chi farà più vasche, io da sola voi in staffetta, ognuno di voi potrà fare le vasche che vuole prima di farsi dare il cambio e potrà ritornare a gareggiare quando si sentirà nuovamente pronto, quando scadranno le due ore dal via si conteranno le vasche, se io ne avrò fatte di più voi pagherete 100 euro ogni tre vasche di differenza, se ne avrete fatte di più voi ogni tre vasche un giorno per ognuno di voi in cui mi spalmerete la crema abbronzante in topless, vi sta bene?"
Si guardano negli occhi ed esultano, "si va bene anche per noi"
A me tocca segnare le vasche dei dieci e a Rudy quelle di Sol
Sol si mette verso sinistra e gli avversari verso destra, Sol ha imposto che ci fosse distanza tra lei e lo sfidante di turno per non avere punti di riferimento.
Si tuffa in acqua in maniera impeccabile, si mette subito a mulinare le sue braccia con veemenza e inizia immediatamente a prendere vantaggio.
i dieci avevano deciso di mantenere un ritmo di due vasche a testa, il secondo nuotatore quando si solleva fuori vedendo che il suo compagno è circa pari a Sol esulta, "e vai ho recuperato la vasca di svantaggio", quando aveva dato il cambio al compagno Sol aveva appena finito la terza vasca, "ma che cazzo dici per Astrid è la sesta vasca, ti ha dato una vasca anche a te, sta appena sotto il minuto ogni cento metri", "dai su animo è partita troppo forte adesso scoppia"
Poveri imbecilli, li guardo mentre si gasano in attesa di vederla andare fuori giri, dopo mezz'ora iniziano ad essere preoccupati Sol non smette di tenere il ritmo di 29 secondi a vasca di 50 metri, la dea ha nuotato per 62 vasche e loro per 44, iniziano a tifare il compagno in acqua strillando ed agitandosi,mi dispiace per loro allora intervengo,
"non siate stupidi calmatevi e cercate di recuperare le energie piuttosto e non rimanete tutti su questo lato della vasca un vostro compagno potrebbe avere problemi e nessuno vi vieta di darvi il cambio anche dal altra parte".
Mettono in pratica i miei consigli, io lo so che ho solo evitato un margine più ampio ma non posso fare miracoli se sfidi una dea la punizione arriva.
la seconda mezz'ora sol continua con 62 vasche loro 40, la terza mezz'ora altre 62 vasche per Sol e 39 per i dieci,
Quando mancano quindici minuti Rudy per scherzare inizia a gridare verso la sorella, "più veloce stanno recuperando", per un attimo i dieci sperano che non abbia sentito quella bugia, ma non è il loro giorno fortunato da li a breve inizia a vedersi la schiuma dietro i piedi di Sol che ritornano a scalciare e la velocità aumenta, si lasciano cadere distrutti nel morale, forse anche per questo che nell'ultima mezz'ora c'è un calo repentino, concludono con 31 portando il loro totale a 154 vasche, Sol conclude in progressione 64 vasche in mezz'ora portando il totale a 250, un differenziale di 96 vasche equivalenti a 3200 euro di vincita.
Mentre esce dalla piscina si rivolge a Rudy dicendogli semplicemente, "quanto fratellone?", "3200", sorride soddisfatta sentendo la cifra, si avvicina ai dieci che sono distesi ed ansimanti,
"smidollati quando volete potete dare i soldi a mio fratello,sono 320 euro a testa",
i dieci si guardano demoralizzati, "che c'è mollaccioni ci sono problemi? non vi ritornano i conti?"
un portavoce si esprime titubante, "no e che sono tanti, non pensavamo ... non eravamo ...",
"falla breve mollacchione, vuoi dire che non avete i soldi? avete scommesso e non avevate la copertura finanziaria?",
ma come parla?, mi chiedo seguendo la scena, anche i tatuati seguono la scena sorridendo, per una volta non sono loro a dover pagare.
nessuno dei dieci ha il coraggio di parlare, lo credo bene Sol li sovrasta con le mani sui fianchi e i suoi muscoli fremono, si vedono in alternanza vene che scorrono sul suo corpo divino,
"allora mollacchioni che volete fare?",
alla fine uno parla, "scusaci Astrid non possiamo fare qualcosa in alternativa ai soldi?",
La vedo che riflette, dopo qualche secondo si rilassa e sorride, cavolo già mi dispiace per quei poveri imbecilli non so cosa ha partorito la sua mente contorta ma sicuramente non sarà una bella cosa per loro, prevedo che passeranno dei brutti momenti.

Offline marcoscafu

  • Full Member
  • ***
  • Post: 600
    • Mostra profilo
Re:Un ragazzo sfortunato
« Risposta #51 il: 13 Giugno 2016, 12:23:45 »
stavolta l'hai scritta in scioltezza, ammettilo, hai preparato il terreno per l'idea VERA. bravo bravo...

Offline granarone

  • gran lup. mann.
  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.717
    • Mostra profilo
Re:Un ragazzo sfortunato
« Risposta #52 il: 13 Giugno 2016, 18:41:12 »
stavolta l'hai scritta in scioltezza, ammettilo, hai preparato il terreno per l'idea VERA. bravo bravo...
tana per chicco  ;D

Offline marcoscafu

  • Full Member
  • ***
  • Post: 600
    • Mostra profilo
Re:Un ragazzo sfortunato
« Risposta #53 il: 21 Agosto 2016, 13:58:13 »
beh? stop? eh no, non puoi!!!
CONTINUA!!!!!!

Offline granarone

  • gran lup. mann.
  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.717
    • Mostra profilo
Re:Un ragazzo sfortunato
« Risposta #54 il: 29 Agosto 2016, 17:39:03 »
beh? stop? eh no, non puoi!!!
CONTINUA!!!!!!
Impegni pressanti e sovrapposti mi hanno bloccato temporaneamente spero quanto prima di riprendere a scrivere, grazie