Crea sito

Autore Topic: Jennyfer...e dintorni 4  (Letto 1172 volte)

Offline pc4ever

  • Newbie
  • *
  • Post: 132
    • Mostra profilo
Jennyfer...e dintorni 4
« il: 02 Maggio 2017, 11:22:19 »
Dal lato della ginnastica, avevano osservato la scena un po' tutti. Arrivata negli spogliatoi, Jennyfer si comincia a sistemare, ma a quell'orario hanno finito l'allenamento anche le altre ragazze, che vanno a cambiarsi. Alcune di loro la guardano dicendo "Ahahah l'hai distrutto!", "Hai fatto bene, se lo meritava!", "Avete visto le facce di ragazzi e ragazze? Uno spasso Ahahah". Jennyfer era compiaciuta e si toglieva le fasce. Una delle compagne le domanda: "Ma come hai fatto? Sembrava proprio che gestissi la situazione per intero, contro un ragazzo che utilizzava due braccia contro il tuo più debole!". La diciassettenne sorride e fa: "Sì, è così. Mi stanno antipatici quelli che fanno gli sboroni e non accettano le sconfitte. Così gli ho fatto assaggiare questi" e fece un double flex al quale si girarono tutte le ragazze. "Caspita, noi non vedevamo per bene da là, ma da vicino sembra proprio grosso e duro!" "Rendetevi conto voi stesse, non mi oppongo ahahah". Si avvicinarono una ad una, tastando i bicipiti e provando a stringerli, ovviamente senza successo. "Sono enormi!", "Ammazza quanto sono duri!", "Ma mangi solo spinaci? Ahahah". A quest'ultima affermazione Jennyfer fa una risata, esclamando: "Ahahah no, sennò non avrei questi" e così dicendo flette gli addominali, indicandoli. Le ragazze sono impietrite, lo sguardo che prima si concentrava sulle braccia, ora si è spostato su quei cubetti che sporgevano dal body! "Oh svegliatevi! Ahahah" disse Jennyfer, ma le ragazze sembravano in trance. Una di loro, quasi attratta come il ferro dalla calamita, si avvicina e comincia a contare, poggiando l'indice sui cubetti: "1,2,3,4,5,6! Sono sei cubetti che sporgono! Come fai?!" "Sei? Senti bene!" Jennyfer prende la mano della ragazza, la porta sotto il body e le dice: "Conta adesso". La ragazza è eccitata, non si aspettava una mossa del genere e comincia a far scivolare la mano tra quei rilievi durissimi: "1,2,3,4,5,6...7,8!!! Ma cosa...?!" non ci credeva nemmeno lei, eppure aveva appena toccato 8 cubetti di marmo che sporgevano dal ventre di una diciassettenne! Non riusciva più a staccare la mano, sentiva la zona del basso ventre bagnatissima e non voleva smettere di provare quella sensazione meravigliosa. "Vabbè dai ora staccati ahahah devo farmi la doccia" e le allontana gradualmente la mano. Le altre ragazze chiedevano "Ma sei seria?" "Veramente erano 8 cubetti? Ed erano duri" "Cosa stai provando? Che invidia!" ma la ragazza era ancora in estasi e non riusciva a parlare. Dopo un po' la situazione si sbloccò e le ragazze ripresero a lavarsi e cambiarsi. Jennyfer era già sotto la doccia, la ragazza andò a lavarsi nel box accanto, per avere la scusa per ammirare ancora quella dea. Si sporse e la visione era paradisiaca: piccoli piedini che continuavano con delle caviglie sottili ma potenti, dei polpacci che ogni volta che la ginnasta si muoveva sembravano scoppiare, il retro della coscia potentissimo, un sedere alto, tondo e sodo da far rabbrividire, due fossette di Venere da infarto, la schiena che sembrava disegnata...e poi i bicipiti...mentre si lavava i capelli, lunghi e castano/biondi, sembravano aver scritto sopra "Toccami"; ad ogni movimento schizzavano fuori. La ragazza, senza rendersi conto, aveva già portato la mano nel basso ventre e si toccava. Entrò nella sua doccia e continuò a massaggiarsi delicatamente, godendo al pensiero di quella visione appena avuta. Nel mentre Jennyfer finì ed iniziò ad asciugarsi i capelli. Dalla doccia di Giada, questo il nome della ragazza, si poteva vedere la scena. Giada aveva lo sguardo fisso, continuava a toccarsi, mentre Jennyfer col phon si asciugava i capelli e i bicipiti risaltavano, ancora bagnati, così come il resto della parte posteriore del corpo. Giada aumentò leggermente il volume dell'acqua che scendeva, perché cominciava ad emettere dei piccoli gemiti, cercando di contenersi. Ma come ci si poteva contenere con quella visione? Giada iniziò a godere mentre socchiudeva gli occhi, ma al tempo stesso li voleva tenere aperti per non perdersi nemmeno un istante di ciò che aveva davanti. La scena si protrasse per vari minuti, poi Jennyfer finì e staccò il phon, andando a vestirsi. Se ne andò salutando e sorridendo, con Giada ancora sotto la doccia e le altre ragazze dall'altra parte dello spogliatoio.



Offline gio94b10

  • Newbie
  • *
  • Post: 169
    • Mostra profilo
Re:Jennyfer...e dintorni 4
« Risposta #1 il: 19 Maggio 2017, 13:17:11 »
Credo si parlare a nome di tutti, dicendo che aspettiami un seguito

Offline Mark TP

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 262
    • Mostra profilo
Re:Jennyfer...e dintorni 4
« Risposta #2 il: 19 Maggio 2017, 13:51:26 »
Assolutamente sì!
Lo aspettiamo presto  :D

Offline belloccio_03

  • Beginner
  • Post: 22
    • Mostra profilo
Re:Jennyfer...e dintorni 4
« Risposta #3 il: 04 Giugno 2017, 15:29:05 »
Bellissimi questi capitoli........sei un grande!!!